ANTI BARBIE

La Vigilia di Natale

18 gradi centigradi qui ad Alicante.
Di fatto ho appena portato fuori il cane in minigonna di jeans e senza calze… Io, non il cane!
Nell’aria c’è un nauseabondo odore di gamberoni alla piastra, che di certo non proviene da casa mia, perché la mia cena consiste in un Martini bianco, con un cubetto di ghiaccio ed una fetta di limone.
Al piano di sopra c’è qualcuno, che già alle 21:00 dorme indifferente. Io cerco di far poco rumore. D’altra parte è difficile far rumore in poltrona, fumando sigarette e scrivendo un articolo per il mio blog.
Sono nata in una famiglia sgangherata. Appena ho iniziato a ragionare, mi sono subito accorta di avere attorno:
– una madre guastafeste
– una zia, sua sorella, altrettanto guastafeste
– uno zio, marito della zia guastafeste, estremamente buono e felice.
È anche merito di questo zio buono e felice se io riesco a vedere la parte divertente e positiva di ogni situazione. Lui ed io non siamo stupidi, siamo buoni e felici, che è molto diverso!
Più in là negli anni, ho intravisto anche mio padre e suo figlio, il mio fratellastro. Loro non sono dei guastafeste, anzi, vivono una festa perpetua, un costante banchetto medievale i cui invitati sono giullari obbligati a venerarli.
Ho avuto fidanzati guastafeste. Attualmente sto con un guastafeste.
Sarà anche legge di compensazione, ma la gente pesante e triste mi vuole disperatamente nella propria vita.
Ed eccomi qui, durante la vigilia di Natale, senza albero, senza lucine, senza presepe, senza cenone e senza regali da scartare, ma col mio bicchiere di Martini davanti, tanti ricordi meravigliosi a cui pensare e così tante persone allegre nel mio cuore.
Eh già, perché sembra una banalità, ma oggi sono felice, anche da sola e nonostante i guastafeste!

image

This entry was published on December 24, 2014 at 8:36 PM. It’s filed under art, Custom, Fashion, love quotes, Photography, travel and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink. Follow any comments here with the RSS feed for this post.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: